Sabato, 23 Ottobre 2021

Sbatti il papà in prima pagina

La voce della grande madre.

"Rifiuta la strada: recluso da papà". Bresciaoggi, 11 maggio 2000.Titolo in prima pagina.

LA RISPOSTA DEI MASCHI SELVATICI

Gentile Direttore del quotidiano Bresciaoggi , il gruppo dei Maschi selvatici cerca ormai da sei anni , in ambito sia locale che nazionale, di recuperare, tra le altre cose, il senso più profondo della paternità. Istituzione naturale e culturale ampiamente svilita dal chiacchericcio dominante, con gravi danni sociali, di cui peraltro ci si comincia ad accorgere. Danni ben illustrati, ad esempio, in un recente affollato incontro proposto da noi proposto ai padri di una scuola di Bovezzo, nonché ampiamente trattati sul nostro sito: www.maschiselvatici.it. Nell'edizione dell'11 maggio Bresciaoggi riporta in prima pagina questo titolo "Rifiuta la strada: recluso da papà". All'interno, a pag. 4, nessun accenno al "padre padrone". In tutto l'articolo, ricco di dati, la responsabilità di questo comportamento esecrabile, è attribuita solidarmente ai due "genitori del bambino entrambi disoccupati e dediti all'accattonaggio, disadaddati e tossicodipendenti". Possibile che il nome del padre, pilastro dell' universo simbolico, e naturalmente affettivo, venga oggi usato come mostro da sbattere in prima pagina? Chiediamo al vostro importante giornale una maggiore attenzione alla verità (anche nei titoli ), e soprattutto alle conseguenze sociali di simili distrazioni nell'informazione.