Sabato, 23 Ottobre 2021

Figura paterna

Ha privato figlia di figura paterna, ora deve pagare.

(ANSA) VENEZIA, 29 LUG - Aveva fatto mancare alla figlia la figura paterna, ora dovra' pagare 130.000 euro.
Un uomo e' stato condannato a versare alla figlia e alla madre 80.000 euro e alla sola giovane altri 50.000 euro dalla terza sezione civile del tribunale di Venezia. Nella sentenza si affronta la difficile problematica legata ai possibili danni esistenziali subiti da una figlia naturale, oggi 22enne, nata dopo l'interruzione del fidanzamento dei genitori.


Una notizia di quelle che sembrano inventate, per la serie "ai limiti della realtà".
Ma come? La stessa Giustizia che nega sistematicamente ogni diritto, valore, ruolo specifico alla figura paterna può avere l'impudicizia morale di sostenere una sentenza simile?
Sarebbe allora il caso di impugnare in futuro questa sentenza proprio contro quelle madri separate che - grazie a una strabica consuetudine dei Tribunali - privano i figli, sistematicamente e strumentalmente, della figura paterna.
Pare che solo quando c'è da colpevolizzare un padre (e da spillargli un altro po' di quattrini) la Giustizia si ricordi improvvisamente che la sua mancanza provoca "danni esistenziali" alla prole.

Lorenzo