Domenica, 27 Novembre 2022

Il senso civico italico

da: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

UNA COSA CHE TUTTI SAPPIAMO E CHE MAI CI DICIAMO: IL SENSO CIVICO IN ITALIA?
Da Machiavelli a Guicciardini tutti in passato hanno scritto sullo scarso civismo degli italiani.
Scriveva Leopardi : " Le classi superiori d' Italia sono le piu' ciniche di tutte le loro pari nelle altre nazioni.Il popolaccio italiano e' il piu' cinico de' popolacci."
"Una societa' stretta-continua- non puo' durare tra uomini continuamente occupati a deridersi gli uni e gli altri,e darsi continui segni di scambievole disprezzo".
Non la vogliamo ammettere fino in fondo perche' facendolo bisognerebbe ammettere le nostre responsabilita' rispetto alle scelte e alle non scelte personali e di gruppo............non e' facile ammettere di essere delle nullita' sul piano sociale perche' cio' riguarda il senso del se ,la sfera psichica personale,la nostra identita' culturale.(questo l'ho scritto io).
Cari amici, l'esercizio del potere e la megalomania ha fatto impazzire i nostri governanti,gente purtroppo per loro (e per noi) impreparata culturalmente e psicologicamente alla gestione della cosa pubblica intesa anche come insieme di valori e di identita'.
La cultura del bello a tutti i costi,dell'accettazione della finzione se finalizzata al profitto,se perpetrati a lungo ed in modo costante ci rincoglioniscono totalmente. A forza di sostenere certi disvalori,anche i nostri governanti hanno perso il lume della ragione.
Non possiamo permettere che siano loro a far cultura! Non possiamo permettere loro di giocare sui pruriti di tanti italiani che amano sentirsi importanti esteriormente per affermare la cultura del vuoto!
Il vuoto non fa paura perche' non esiste. Qualcosa c'e' sempre e noi abbiamo cio' che meritiamo!
(Il popolaccio di Leopardi non si smentisce).

Gilberto